Telegram e DeepNudes, un bot sta rubando foto di donne per crearne dei deepfake

telegram foto donne bot deepfake

Un bot basato sull’intelligenza artificiale (AI), in esecuzione sulla piattaforma di messaggistica crittografata Telegram, è in grado di creare più di 100.000 immagini “deepfake” utilizzando fotografie di donne reali, senza il loro consenso.

Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Iscriviti al nostro canale Telegram!

Secondo Sensity, la società di sicurezza precedentemente nota come Deeptrace, esiste una rete di canali di messaggi in inglese e russo in cui 104.852 foto di donne sono state manipolate e passate al servizio di messaggistica.

Nel suo rapporto “Automating Image Abuse: Deepfake bots on Telegram”, Sensity ha riferito che le immagini di queste donne erano state pubblicamente condivise sull’app verso la fine di luglio 2020. Inoltre, il volume di questi deepfake sarebbe aumentato del 198% negli ultimi tre mesi.

L’azienda di sicurezza, che fornisce piattaforme di intelligence visiva sulle minacce, ha anche scoperto che le foto di queste donne, manipolate dalla tecnologia AI, sono state prese dai loro account sui social media o da file privati.

Gli utenti che usufruiscono del bot possono inviare la foto di una donna servendosi dell’app di messaggistica tramite i loro computer o smartphone. Il bot di Telegram ritorna quindi dopo un po ‘di tempo, inviando una foto “spogliata”, manipolata gratuitamente con una filigrana.

Il rapporto ha anche rilevato che 7 canali Telegram contavano più di 100.000 membri ciascuno, con 45.000 membri nel canale principale. Un sondaggio ha poi rivelato che la maggior parte degli utenti proveniva da nazioni dell’ex Unione Sovietica, come la Russia. Solo il 3% proveniva da paesi di lingua inglese.

Commenta

Potrebbero interessarti anche...